Stampa
Reportage
Racconti Meteo

A fine marzo si prevedeva un cambio di rotta per il nuovo mese e così è stato. Dall'inizio di aprile il Veneto sta facendo i conti con la vera primavera, quella fatta di giorni piovosi alternati ad altri soleggiati ma con nuvole sempre in agguato.

Dopo le piogge che ci hanno colpito la scorsa settimana e  il giorno di Pasqua anche oggi il Veneto sta facendo i conti con il maltempo.

La perturbazione giunta sulla regione è di carattere freddo e la neve ha fatto la sua comparsa a quote medio-basse, già dai 1000-1300 m la dama bianca sta mettendo veste invernale alle nostre amate montagne.

Questa immagine ci arriva dalla web cam del Rifugio Val Formica, a 1600 m sull'altopiano di Asiago

Stando alle previsioni potrebbe essere la nevicata più corposa di tutto il semestre freddo, dato che da novembre a fine marzo sono mancate all'appello le perturbazioni invernali foriere di grande neve in montagna.

La più bella notizia arriva dalla configurazione barica che sta apportando piogge: dopo gli estremi fatti di alluvioni  e successiva siccità finalmente stiamo facendo i conti delle normali perturbazioni primaverili.

Le previsioni sono di maltempo per tutta la giornata di oggi, domani pausa e da sabato si attende l'ennesima fase di maltempo di questo aprile che finalmente ci riporta alla normalità climatica.