Stampa
Reportage
Racconti Meteo

Piogge si sono abbattute tutto il giorno: 71 mm a Recoaro 1000, 50 mm nel Veneto sudoccidentale. Campi allagati in diverse zone della regione.

Un buongiorno a tutti i lettori di Meteo4, nella giornata di ieri sulla nostra regione si è abbattuta una perturbazione che ha portato ad avere piogge anche di forte intensità. Il maltempo ha insistito dalle prime ore del giorno fino a poco dopo il tramonto, il tutto accompagnato da venti che hanno superato i 40 km/h di raffica massima in alcune località del veronese.

Leggendo i dati del bollettino giornaliero dell'Arpav si può notare che le maggiori precipitazioni si sono abbattute nella zona di Recoaro, mentre per le  altre zone della regione  non è facile individuare una collocazione geografica precisa ai fenomeni di ieri. Ecco quindi che Recoaro 1000 ha avuto un accumulo di 71.4 mm, seguita da Salizzole a 65 mm e San Martino d'Alpago a 62.6 mm.

"Fuori classifica" sono da mettere in rilievo alcuni dati pluviometrici appartenenti a località del Veneto Sudoccidentale: Vangadizza 52.4mm, Sorgà 51.4 mm, Masi 49.8 mm seguita da Merlara (MeteoVeneto) 49.5 mm. Gli accumuli appena citati sono davvero eccezionali per una zona spesso penalizzata da qualsiasi tipo di correnti.

Il risvolto negativo della perturbazione di ieri è stato l'allagamento di molti campi : oramai dopo 5 mesi di surplus pluviometrico (e di naturale incuria dei fossati) non è così difficile che l'acqua riesca ad invadere i terreni.