Stampa
Reportage
Racconti Meteo

Qualche foto (non un granchè, fatte con la compatta):

Dintorni di Feltre (300m circa): comincia ad imbiancare...


 

Feltre centro (271m): neve debole, si imbiancano i tetti...

Eccoci in Val Cordevole: Peron, comune di Sedico, Pala Alta (1933m): niente neve...

Agordo (611m): neve a tracce...

Purtroppo ero talmente concentrato (tra la guida su uno strato di ghiaccio di 15cm, mini valanghe sulla strada e la situazione incredibile, tormenta di neve e vento fortissimo) non ho minimamente pensato di scattare foto nel momento "clou", cioè da 1100m al passo, e nella discesa sino a Chiesa di Goima... Poi mi sono svegliato 

Verso il Vant della Moiazzetta (cime tra 2300 e 2500m)...

Siamo a quota 1400m, versante Zoldano del Duràn, accumuli ancora notevoli. Temp. -9°...

Ecco la sorpresa: sole stupendo e giornata primaverile, seppur con -5°, in val di Zoldo... Ecco lo Sfornio e il Gruppo di Bosconero , culminante con il Sasso di Bosconero (2468m)...

Castelaz/Castelin (1446/1580m)...

Cime di Col Pelos (1900m)...

Concludo con la tragicamente nota Diga del Vajont, racchiusa tra le pareti a picco "Valacamp" e "Ranz", rispettivamente dei monti Salta (sx) e Ranz (dx). Si intravede la neve proprio nella zona della frana del monte Tòc...

                                                                                        Bellunese (Per gentile concessione) MeteoNetwork