Ieri mattina respiravano la fantastica glaciale arietta della vetta del Gran Paradiso, a 2-3 gradi sotto lo zero. Complimenti vivissimi a chi, in quel momento, boccheggiava cercando affannosamente ossigeno nel marciume del pentolone padano. Ieri mattina... si... mi é vagamente sembrato di resuscitare.













Davide Rosa