Stampa
Montagna ed Itinerari Alpinistici
Quella che ho trascorso è stata una giornata veramente memorabile.
Appena dopo essermi svegliato e aver dato una sbirciatina alla finestra ho sentito subito il bisogno di fuggire da quell'orribile nebbione...
Tra me e me ho subito pensato "Chissà che giornata magnifica ci sarà in montagna!" E cosi, senza esitare, mi sono subito infilato la tuta da neve e ho messo in moto la mia Y, destinazione Boscochiesanuova, dove ho la seconda casa...
Appena saliti i primi tornanti della provinciale che da Verona porta alla Lessinia, lo spettacolo si fa subito mozzafiato.
Sulla Valpantena e su tutta la pianura veronese, un mare di nebbia, immenso...
 
  
 
Appena sotto Rosaro di Grezzana incrocio le prime tracce di neve, neve che si fa più omogenea solo dopo il centro abitato. All'altezza di Cerro l'accumulo è di circa 10 cm e va via via aumentando verso i 35 cm (ufficiali) di Boscochiesanuova, dove mi fermo per scattare alcune foto e per aspettare che il sole fonda la neve ancora presente ghiacciata sulle strade.

Il paese è splendidamente ammantato di bianco dopo le recenti nevicate
 
  
 
 
   
  
 
  
 
  
 
  
 
Ed ecco il monte Baldo, maestoso come sempre
 
  
 
Poco dopo mezzogiorno riparto verso casa mia, ma la strada ad un certo punto dinenta inagibile a causa della neve fresca presente su di essa ancora intatta. Per nulla dispiaciuto, parcheggio da un'altra parte e mi incammino, ed è un'immensa soddisfazione per i miei occhi ed il mio obbiettivo assetati di bianco!

Uno sguardo verso l'alta lessinia ed il Monte Carega incapucciato dalle nubi..
 
  
 
Verso casa
 
 
 
Prima di ripartire verso verona, un ultima foto al mio cortile, sepolto da mezzo metro di neve...niente male per essere a fine Novembre!
Mi rimetto in cammino verso la macchina, Stanco ma soddisfatto di questa magnifica giornata sulle nevi di casa.
 
   
 
Fabio Becchelli