Giornata uggiosa, con caratteristiche prettamente autunnali, evento raro per la metà di giugno.
E' piovuto pochissimo e ad intermittenza. L'assenza di schiarite non ha permesso quel riscaldamento indispensabile per la genesi di cumulonembi temporaleschi. Domani le schiarite ci saranno e pertanto potranno localmente svilupparsi alcuni CB. Comunque la perturbazione è di debole intensità anche perchè non alimentata da una vera e propria situazione depressionaria.
Domani la temperatura tornerà a salire, ma l'aumento più significativo inizierà giovedì, quando si farà strada verso l'Europa un anticiclone di matrice sub-tropicale, il quale darà luogo alla seconda ondata di caldo della stagione. Ritengo che già questo sabato, ma più probabilmente domenica la temperatura potrà nuovamente arrivare o superare la quota fatidica dei trenta gradi nelle ore pomeridiane. Un certo grado di instabilità interesserà invece il Centro-Sud per la presenza di un vortice in quota, che si sposterà comunque verso sud gradualmente.