Stampa
Previsioni

SITUAZIONE GENERALE:

Dopo il transito del forte sistema perturbato della notte scorsa la pressione è in deciso aumento e il fine settimana si presenta di nuovo estivo e caldo. Una cellula di alta pressione di natura sub tropicale si estende verso di noi,riportando bel tempo su tutto il bacino del mediterraneo. Si tratta in ogni caso di un promontorio frontale e con la nuova settimana tornano instabilità e temporali.

 

37201351

 

PREVISIONI PER VENERDI' 29 LUGLIO:

Bella giornata estiva con tanto sole,al mattino in ogni caso il cielo si presenta poco nuvoloso ma diventa completamente sereno nel corso del pomeriggio. Naturalmente qualche nuvola in più si forma sulle montagne ma senza conseguenze,venti in calo da ovest e temperature in aumento sebbene entro canoni normali per la stagione.

PREVISIONI PER SABATO 30 LUGLIO:

Altra splendida giornata di sole con rare occasioni per qualche passaggio nuvoloso. Il bel tempo si distribuisce su tutta la provincia,sia al piano che in montagna,clima del tutto gradevole,sebbene durante le ore pomeridiane il caldo potrebbe cominciare a diventare molto intenso perché legato ad una maggiore presenza di umidità. Venti deboli o assenti.

PREVISIONI PER DOMENICA 31 LUGLIO:

Giornata complessivamente molto calda ed estiva,il cielo si presenta sgombro da nubi per gran parte delle ore,solo dal pomeriggio sono attese delle velature. Verso sera le condizioni volgono al nuvoloso e si potrebbero innescare i primi temporali sulle zone alpine. Venti che ruotano da E e temperature in ulteriore aumento.

TENDENZA:

Una perturbazione ben organizzata provoca un peggioramento nel corso dei primi giorni della nuova settimana,possibili pertanto temporali e rovesci sparsi con un calo sensibile delle temperature. L'estate in ogni caso non ha tirato i remi in barca perché da metà della stessa torna ad avanzare l'anticiclone che riporta condizioni di bel tempo e di caldo che potrebbe prolungarsi almeno fino al termine della settimana. L'estate ora vive di onde e di scambio dinamico tra anticicloni e perturbazioni e questo pare il motivo dominante di questa fase stagionale.