Stampa
Previsioni
 
La settimana entrante sarà caratterizzata da una certa variabilità conseguente all'interazione, sulle nostre regioni settentrionali,
dell'alta pressione delle Azzorre e della depressione polare Islandese, i principali "motori" del tempo alle nostre latitudini.
Dopo un'inizio settimana "tranquillo", con temperature miti ovunque e banchi di foschia densi solo sulle pianure meridionali
della regione, si farà avanti Mercoledì un primo, debole, fronte atlantico che porterà precipitazioni modeste e un pò di neve sulle prealpi. Giovedì la situazione tenderà a migliorare un pò ovunque ma di nuovo non mancheranno foschie anche dense sulle zone di aperta campagna.
Un nuovo peggioramento, ben più intenso del precedente, arriverà invece a metà della giornata di Venerdì 11 Gennaio e vivrà il
suo culmine in quella di Sabato, quando una profonda saccatura atlantica entrerà nel Mediteterraneo centrale, portando sulla nostra regione venti di Scirocco e neve copiosa ma solo alle medie-alte quote in montagna.
Precipitazioni a carattere di pioggia, intense anche sulla pedemontana e l'alta pianura, parzialmente escluso pare per ora il Polesine.
Per Domenica le prime indicazioni dei modelli matematici mostrano un generale miglioramento delle condizioni, con cessazione quasi
 
ovunque delle precipitazioni e deciso calo termico in montagna ed in serata nei fondo-valle.
Si tratta però di una previsione al momento incerta e che necessita di ulteriori conferme.
Continuate a seguirci..
Cordialmente , Staff MeteoArena
 

 

Giorno   Meteore della giornata
 Lunedì Previsione: Giornata caratterizzata da nuvole grigie per la tanta umidità intrappolata nel "catino padano". Il cielo si presenterà poco nuvoloso solo in montagna o lungo la fascia prealpina. In serata tornano densi banchi di foschia un pò ovunque nelle zone di aperta campagna, specialmente su Rodigino e bassa veronese.

Temp: ovunque molto miti e superiori allo zero in tutti i valori minimi. Estremi +2/+4 e +5/+7 in aperta pianura;
Zero termico oltre i 2000m in montagna nel primo pomeriggio.
Venti: Settentrionali, molto deboli su tutta la regione.
Brezze in serata ed al mattino lungo le coste, la pedemonatna ed il bacino del Garda.
 Martedì Previsione: La pressione relativamente alta a causa della presenza di un cuneo anticiclonico di matrice atlantica favorirà la formazione di densi banchi di foschia un pò su tutte le pianure, in particolare su Polesine, Veronese e Vicentino.
In serata e nella notte è si faranno avanti banchi nuvolosi da occidente, ma senza fenomeni associati.

Temp: Appena sotto lo zero sull''alta pianura, ai bordi della nebbia notturna, leggermente superiori sul Polesine e lungo le coste; massime 7-8°C sulla pedemontana, 3-5°C sulle zone meridionali.
Zero termico a circa 1800-1900m nel pomeriggio.
Venti: deboli ovunque, di generale estrazione meridionale sia in montagna che in pianura. Brezze in serata ed al primo mattino sulle zone soggette
 Mercoledì Previsione: Una debole perturbazione atlantica si farà avanti sin dalle prime ore del giorno sulla pedemontana centro-occidentale ed il Veronese, con fenomeni deboli in estensione progressiva verso est. Cielo sempre più coperto anche sulle restanti zone con piogge legegre nel pomeriggio su  prealpi e pedemonatna. Parzialmente esclusi solo il Polesine, le Dolomiti e la zona costiera.
Quota neve sui 1100m lungo le Prealpi
In serata la situazione tenderà nuovamente a migliorare a partire da ovest; l'elevata umidità favorirà però la formazione di nuovi banchi nebbiosi nelle zone di campagna.

Temp: In marcato aumento nei valori minimi in particolare sulla fascia pedemonantana ed in nessun caso superiori agli 0°C. Massime in calo eccetto nelle zone più meriodionali dove si raggiungeranno i 6-7°C.
Ztermico in calo e prossimo ai 1300m nelle ore centrali del giorno
Venti: deboli orientali ovunque, in rinforzo a moderati solo su Adriatico settentrionale e coste.
 Giovedì Previsione: Nuovo temporaneo miglioramento delle condizioni atmosferiche grazie all'estensione di un veloce promontorio anticiclonico dinamico sul Mediterraneo settentrionale. Ne conseguiranno banchi di foschie dense un pò ovunque in pianura e lo strutturarsi di una debole inversione termica.
In serata sarà probabile l'arrivo di aria più umida in quota, segno premonitore del peggioramento atteso per Venerdì 11 Gennaio

Temp: sostanzialmente stazionarie o in lieve ascesa nei valori massimi. In calo le minime, poco superiori agli 0°C in pianura.
Zero termico in moderata risalita sino ai 1600-1700m nelle o.c.g
Venti: deboli un pò ovunque, generalmente da WNW. Brezze in serata ed al mattino lungo le coste, le valli ed il Garda.
 Venerdì Previsione: Al mattino cielo parzialmente nuvoloso sulle zone più occidentali con nebulosità in aumento con il passare delle ore su Alpi e prealpi. Da metà giornata spazio a rovesci sui monti del Veronese e del Vicentino, in estensione a tutta la pedemontana e l'alta pianura nel medio pomeriggio. Situazione migliore, eccezion fatta per banchi persistenti di foschia, sulle pianure meridionali.
Quota neve inizialmente intorno ai 1200-300mslm, in rialzo progressivo in serata e nella notte

Temp: in aumento nei valori minimi, stazionarie in quelli massimi sulle zone occidentali, in crescita fino a 7-8°C sul Veneto orientale.
Zero termico in ascesa progressiva fino a oltre i 1800m metri della notte tra Venerdì e Sabato
Venti:Al mattino deboli meridionali, tendenti a disporsi, rinforzando, da est nelle ore seguenti
 Sabato Previsione ( Attendibilità medio-bassa ):
Permarranno condizioni di tempo perturbato sulla nostra regione  con correnti tendenti a disporsi via via sempre più da Scirocco, portando così neve copiosa su Alpi e sulle cime delle prealpi. Parzialmente saltato il Polesine e le pianure meridionali, mentre sul Veneto più orientale i rovesci saranno alternati a lunghe pause.

Temp: Stazionarie in pianura, tendenti ad un netto rialzo in montagna; zero termico oltre i 1900mslm in montagna
Venti: Orientali ovunque eccetto la Val d'Adige, in rinforzo su Veneto orientale e coste Adriatiche
 Domenica Previsione: ( attendibilità bassa ):
Lento miglioramento a partire da ovest con l'afflusso di aria più fresca e secca da est. Ultimi fenomeni nel pomeriggio con quota neve in calo un pò ovunque
Cielo coperto in serata con precipitazioni deboli e sparse

Temp: in calo moderato su tutti i settori, più deciso in montagna ove lo zero termico tornerà sotto i 1600mslm
Venti:
orientali ovunque, in attenuazione in serata


Simone Vesentini