Previsioni

SITUAZIONE GENERALE:

Dopo il transito del forte sistema perturbato della notte scorsa la pressione è in deciso aumento e il fine settimana si presenta di nuovo estivo e caldo. Una cellula di alta pressione di natura sub tropicale si estende verso di noi,riportando bel tempo su tutto il bacino del mediterraneo. Si tratta in ogni caso di un promontorio frontale e con la nuova settimana tornano instabilità e temporali.

 

37201351

 

PREVISIONI PER VENERDI' 29 LUGLIO:

Bella giornata estiva con tanto sole,al mattino in ogni caso il cielo si presenta poco nuvoloso ma diventa completamente sereno nel corso del pomeriggio. Naturalmente qualche nuvola in più si forma sulle montagne ma senza conseguenze,venti in calo da ovest e temperature in aumento sebbene entro canoni normali per la stagione.

PREVISIONI PER SABATO 30 LUGLIO:

Altra splendida giornata di sole con rare occasioni per qualche passaggio nuvoloso. Il bel tempo si distribuisce su tutta la provincia,sia al piano che in montagna,clima del tutto gradevole,sebbene durante le ore pomeridiane il caldo potrebbe cominciare a diventare molto intenso perché legato ad una maggiore presenza di umidità. Venti deboli o assenti.

PREVISIONI PER DOMENICA 31 LUGLIO:

Giornata complessivamente molto calda ed estiva,il cielo si presenta sgombro da nubi per gran parte delle ore,solo dal pomeriggio sono attese delle velature. Verso sera le condizioni volgono al nuvoloso e si potrebbero innescare i primi temporali sulle zone alpine. Venti che ruotano da E e temperature in ulteriore aumento.

TENDENZA:

Una perturbazione ben organizzata provoca un peggioramento nel corso dei primi giorni della nuova settimana,possibili pertanto temporali e rovesci sparsi con un calo sensibile delle temperature. L'estate in ogni caso non ha tirato i remi in barca perché da metà della stessa torna ad avanzare l'anticiclone che riporta condizioni di bel tempo e di caldo che potrebbe prolungarsi almeno fino al termine della settimana. L'estate ora vive di onde e di scambio dinamico tra anticicloni e perturbazioni e questo pare il motivo dominante di questa fase stagionale.

SITUAZIONE GENERALE

L'alta pressione delle Azzorre si espande verso levante, proteggendo gran parte della nostra penisola. Le perturbazioni atlantiche, quindi, saranno relegate al di là delle Alpi, pur lambendole, specie nella giornata di Domenica. Restano, tuttavia, infiltrazioni di aria umida di origine atlantica che determineranno qualche annuvolamento e una modesta instabilità.

PREVISIONI PER VENERDI’ 8 LUGLIO

Giornata parzialmente nuvolosa sulle zone di pianura, per il transito di nubi medio alte da Ovest verso Est. Sui rilievi si assisterà allo sviluppo di nubi cumuliformi nel pomeriggio e nella prima parte della serata, con la possibilità d'isolati temporali sulle Alpi. Verso sera i fenomeni potranno interessare anche Prealpi e pianure del Veneto orientale e del FVG. Le temperature si manterranno stazionarie o in lieve calo, su valori prossimi a 30°C o poco superiori in pianura, più fresche lungo le coste. La ventilazione sarà debole o al più moderata a regime di brezza diurna.

PREVISIONI PER SABATO 9 LUGLIO

Giornata più stabile e soleggiata della precedente, con cieli sereni o poco nuvolosi su pianure e litorali, sviluppo di nubi cumuliformi in montagna, specie lungo le Prealpi, con la possibilità d'isolati temporali pomeridiani. Le temperature sono previste in aumento, su valori prossimi a 32-34°C in pianura, più fresche sulle coste. Venti deboli di brezza.

PREVISIONI PER DOMENICA 10 LUGLIO

Mattinata soleggiata, nel pomeriggio nubi in aumento sulle Alpi con temporali abbastanza diffusi che difficilmente interesseranno le Prealpi. Su pianure e litorali il pomeriggio vedrà cieli parzialmente nuvolosi con sole ben presente. Le temperature sono previste stazionarie o in lieve calo. Venti deboli a regime di brezza diurna.

TENDENZA

La prossima settimana vedrà un break al tempo estivo e nel complesso stabile che si è instaurato dall'ultima decade di Giugno. Da Martedì a Venerdì avremo, probabilmente, temporali anche in pianura e un calo delle temperature. L'alta pressione delle Azzorre sembra in grado di tornare a garantire bel tempo per il prossimo weekend, ma servono ulteriori conferme.

Situazione generale

Un'area di bassa pressione sul vicino Atlantico, al largo della penisola Iberica, determina la risalita di un promontorio di alta pressione in quota, di origine sub tropicale, su Mediterraneo centro occidentale e penisola Balcanica. Il Triveneto, quindi, è protetto dall'alta pressione, pur con infiltrazioni di aria calda ma umida da Sud Ovest.

Previsione per Venerdì 27 Maggio
Giornata di tempo stabile, ma non perfettamente serena: nubi medio alte solcheranno i cieli da Ovest Sud Ovest verso Est Nord est coprendo parzialmente il cielo. In montagna si avranno dei modesti cumuli pomeridiani. Le temperature sono previste in ulteriore lieve aumento, specie nei valori minimi che toccheranno i 13°c in aperta campagna, fino a 17-18°C in centro a Verona. Massime comprese tra 27°C e 29°C. Venti deboli a regime di brezza diurna.

Previsioni per Sabato 28 Maggio
Cieli sereni o poco nuvolosi su tutta la provincia fino al pomeriggio, fatto salvo per maggiore variabilità in montagna per la formazione di modesti cumuli nelle ore centrali del giorno. In serata nuvolosità in aumento a partire da Sud, ma senza nessuna precipitazione. Temperature in ulteriore lieve aumento, minime tra 14°C e 18°C, massime tra 28°C e 30°C. Venti deboli o moderati dai quadranti orientali.

analisi al suolo e fronti

SITUAZIONE GENERALE:

L'estate non decolla e ancora una volta le alte pressioni rimangono lontane dalle nostre zone, erano parecchi anni in cui non si registrava un' ondata di caldo entro la prima decade di giugno. Nel prossimo fine settimana il quadro barico europeo è disarmante e vede l'inesistenza dell'alta pressione delle Azzorre e della sorella africana che per il momento non danno segnali di vita. Diversamente tutto il continente è soggetto a vari centri di bassa pressione che ne condizionano negativamente l'andamento climatico, anche se questo non significa tempo sempre piovoso ma semmai molto variabile.

PREVISIONI PER VENERDI' 10 GIUGNO:

Giornata tutto sommato discreta con ampio spazio a rasserenamenti prolungati durante tutte le ore. In montagna in questi casi è bene essere sempre prudenti perché la possibilità di brevi ma intensi temporali non è da scartare, mentre le cose vanno meglio in pianura e sul lago di Garda. Venti deboli e temperature in aumento rispetto i giorni precedenti.

PREVISIONI PER SABATO 11 GIUGNO:

Giornata difficile e molto instabile con alta possibilità di piogge e brevi acquazzoni, in particolare dal pomeriggio. Naturalmente sulle montagne e le zone di collina i fenomeni possono essere maggiori,visto che transita l'ennesima perturbazione in grado di creare le condizioni per piogge e temporali. Dal tardo pomeriggio tendenza a miglioramento con il ritorno di spazi sereni. Venti deboli ed in aumento nelle zone ove si concentrano i rovesci, temperature in lieve calo soprattutto nei valori massimi.

PREVISIONI PER DOMENICA 12 GIUGNO:

Il miglioramento previsto dalla serata di sabato si concretizza domenica e pertanto il cielo si presenta variabile ma con tendenza a diventare poco nuvoloso, basse o nulle probabilità di precipitazioni,su tutto il territorio. Durante le ore diurne le temperature aumentano di nuovo e si assestano su valori prossimi alla media del periodo.

TENDENZA:

E' probabile ma merita molte conferme, che da metà della prossima settimana,inizi seriamente l'estate. Per il momento queste sembrano le linee d'indicazioni generali, grazie all'arrivo di aria calda dall'Africa, ma come detto questa previsioni necessita assolutamente di conferme.

Previsione a cura di Massimiliano Veronesi

 

04 05 giugno weekend

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Sottocategorie