Nuove notizie

Aggiornamento delle ore 9.25 di Mercoledì 17 Ottobre: 
E' atteso dal tardo pomeriggio/prima serata di Giovedì l'arrivo in quota di una massa d'aria d'estrazione Artico-Marittima che farà scendere la colonina di mercurio ben al di sotto dei valori medi del periodo nel fine settimana.
Insieme all'aria fredda si farà avanti della copertura nuvolosa anche piuttosto densa da Levante,  nubi però sostanzialmente incapaci di produrre precipitazioni ed accompagnate da fresco vento di Bora chiara, all'inizio debole ma in progressivo rinforzo sino a moderato con il passare delle ore.
In particolare il raffreddamento diverrà più sensibile isulle zone pianeggianti dalla giornata di Sabato quando, complici i cieli sereni, si potranno manifestare locali gelate nella notte in Pinuara Padana. 
Continuerà purtroppo a mancare la pioggia, la grande assente di quest'inizo autunno; la particolare estrazione settentrionale delle masse d'aria lascerà infatti ancora una volta l Nord Italia al completo riparo della barriera alpina, favorendo altresì locali fenomeni favonici nelle giornate di Venerdì e Sabato su Piemonte e Lombardia occidentale. 
Per seguire in tempo reale il pegigoramento vi invitiamo sul nostro forum!  Tongue out
Giornata gradevole quella di oggi sabato 13 ottobre con temperature al di sopra delle medie del periodo e cielo sereno
La minima mattutina è stata nelle campagne venete attorno ai +10°
Nel pomeriggio sono da attendersi valori massimi compresi tra +22°/+24°
 Sopra: Padova, Prato della Valle ( www.ilsantodipadova.it)
Mattinata di pioggia moderata se temperature molto miti su gran parte delle regioni centro-settentrionali . La ventilaizone si presenta decisamente orientale su tutto il Veneto ( rete meteoveneto/meteo4 ), spiegando in questo modo la carenza di precipitazioni e le T elevate sul Veornese, in rotazione a settentrione sul Garda ( rete MeteoGarda ) e debolmente occidentale sulla Lombardia ( rete Cml ).

Mentre scriviamo piove intensamente su tutta la Marca Trevigiana;
superati di slancio i 40mm a Treviso città.
Su queste zone è probabile che il maltempo infierisca ancora per le prossime 2-3 ore con quantitativi
di pioggia che potranno superare tranquillamente i 60mm in pianura.

In anticipo sulle previsioni i primi intensi temporali hanno già colpito la Lombardia ed il
Veneto centro occidentale.
Durante la notte ad al mattino si sono misurati accumoli mediamente di 30/40mm su molte zone
della Lombardia con punte locali di oltre 70mm sul Milanese.
Mentre scriviamo la parte più attiva del peggioramento si è invece trasferita sul Veneto centro.occidentale,
in lento movimento verso est; violenti temporali sono in corso al confine tra Veronese e Vicentino con
scrosci molto intensi in zona Lonigo e colli  Berici
Nelle prossime ore il sistema si muoverà verso EST/NE ad interessare con forza l'alto Padovano e
la Marca Trevigiana, compresa la città di Treviso,
Prestare attenzione ancora  possibili locali allagamenti e colpi di vento!
Vi invitiamo su nostro forum :www.meteo4,com/forum
per seguire n tempo reale l'evolvere della situaizone atmosferica.