Stampa
Nuove notizie
Aggiornamento delle ore 15:45 di sabato 24 novembre
La perturbazione che da tre giorni sta insistendo sulle nostre regioni nella giornata odierna sta penalizzando in particolar modo il veronese, bresciano, mantovano e modenese con accumuli di pioggia anche significativi fino a 60 mm sulla valpolicella.
Su gran parte della Lombardia centro-settentrionale, del Trentino e da poche ore anche del Veronese nord occidentale sono caduti giù più di 100mm di pioggia nel corso dell''intero peggioramento con possibilità di superare localmente anche i 140mm entro la sera.
Si tratta dunque di una perturbazione atmosferica di grande importanza per il recupero della capacità idrica dei suoli e delle falde della pianura Padana. A tal proposito il ivello dei laghi maggiori e dei principali fiumi è in costante aumento pur entro limiti di tutta sicurezza.
Pioggie deboli e a macchia di leopardo invece sul resto della regione, in particolare su settori costieri e polesani anche se per una nuova disposizione dei venti in quota è da attendersi oggi pomeriggio un interessamento anche del Veneto centrale.
In montagna su Lessini, prealpi vicentine e trentine la quota neve resta a valori elevati oltre i 1800 m, solo localmente il limite dell'accumolo si è spinto più in basso. Forti accumoli, ( oanche maggiori al metro )  sulle Alpi oltre i 2000m.
E' da attendersi un miglioramento generale dalla tarda serata di oggi a partire dai settori più occidentali
Come al solito vi invitiamo a seguire l'evoluzione del peggioramento sul nostro forum e con la nostre rete di stazioni .