Newsflashes

Purtroppo con il cuore gonfio di tristezza vi annuncio che ieri sera e' mancato Andrea Bonvicini il nostro Lamiera dopo una lunga malattia, difficile definire una persona splendida che ha segnato in positivo la mia e le nostre vite. Ho preparato un pensiero che cerca di ricordare brevemente quello che lui e' stato per me e per noi: 

Caro amico che non ci sei piú, ti ho conosciuto insieme ad altri attraverso la condivisione della passione più bella e più pura che esista per noi amanti degli estremi: raccontandoci e raccontando via web l'incredibile notte tra il 28 ed il 29 febbraio 2004, quando la natura si scatenò regalando quell'evento storico di un'incredibile pioggia che in pochi istanti divenne neve, magicamente, incredibilmente, sbaragliando ogni previsione e facendoci letteralmente esplodere dall'emozione...
Ci siamo visti per la prima volta nel mese di aprile di quell'anno: il neonato gruppo dei ''lampionari'' strumento essenziale e kabalatorio per quei pazzi sognatori che guardandolo aspettano la loro serata di gloria, tu ti eri appostato con un amico prima di tutti in un grande parcheggio commerciale, scelto come luogo d'incontro e per primo ti chiedevi come sarebbe stato l'incontro con questi ''personaggi'' del terzo tipo, matti ci dicevano in tanti, unici al mondo almeno pensavamo..... finché internet e i forum meteo non ci hanno fatto uscire allo scoperto. Incredibile ma vero non eravamo soli nell'universo!!!! Perché ammettiamolo amare un fenomeno come la neve non ha nulla di razionale e di comprensibile, difficile da spiegare agli altri....qualcosa che si tinge di: dolce, antico, malinconico ed inebriante, un sentimento irripetibile e trasmissibile solo a pochi. Per anni continuavi a ripeterlo ogni volta che ci incontravamo ''la nostra amicizia xe proprio incredibile, nessun la pole capire'', ed era vero perché quella sera é stata l'inizio di una lunga storia durata 13 anni.
In queste ore che seguono la notizia della tua scomparsa sto mettendo a fuoco i nostri ricordi e i momenti passati assieme: al mare a Milano Marittima grazie alla tua generosa ospitalitá misto veneto-romagnola, in montagna, alle cene....persino in improbabili nostre prestazioni canore in qualche sperduta casa di campagna polesana, in qualche serata d'inverno a -2 e sognare quella neve tanto difficile ogni volta da rivedere, tant'é che ad ogni evento concluso si diceva ''chissá quando la rivedemo la prossima volta''...Si Andrea come vedi alla fine torniamo sempre a parlare di lei, dilatando all'infinito con i nostri ricordi un episodio che durava poche ore nella maggior parte dei casi. 
In questi passaggi sta la metafora della nostra vita, anche tra noi persone dovremmo non dare sempre per scontato il ''rivederci'', ma alla fine il ricordo che abbiamo ognuno di noi supera sempre in durata e nel tempo i momenti passati insieme: la fotografia di una nevicata puó al massimo solo sbiadire ma rimane incancellabile, allo stesso modo la memoria delle persone con cui si é stati felici e si sono condivise esperienze come con te.
Tu ci hai dato molto, in certi momenti tutto, un consiglio ed un sostegno lo ricordo pochi mesi prima della mia laurea quando venni a trovarti al mare in un freddo agosto del 2005....già perché a noi piaceva così, estremi in spiaggia da soli con vento, temporale e temperatura sotto i 20 gradi a ridere e scherzare del nostro essere così diversi ma trovare il tutto assolutamente normale. Ricaricatomi dopo giorni di mare senza sole (beccato l'agosto più freddo da 30 anni) a settembre finí la tesi in tempo record.
Oppure non dimentichiamoci le cene meteo che diventavano un rodeo di racconti meteo storici, gogliardate e confidenze tra amici.....non posso dimenticare le tue appassionate narrazioni dell'inverno del 1985, ce le hai raccontate centinaia di volte, ma sempre ci prendeva un sussulto al cuore, traspariva tutto il tuo romanticismo nel descrivere un'emozione unica irripetibile che faceva sognare e ridere al tempo stesso: quel giorno di gennaio di 32 anni fa quando inforcasti gli scii di fondo e grazie alla coltre di neve da Adria fino Rovigo, convincendo un barista a metà strada ad offrirti da bere perchè gli dicesti che scendevi da Belluno....... ''Fin da la?'' ''Eh si con sto tempo ghe ne go profitá''.
Impossibile riportare tutti i gli istanti di vita vissuta assieme, fortunatamente sono talmente tanti.....il mio pensiero in questo momento assieme al tuo vanno alle persone che ti hanno voluto bene alle quali mancherai: Michela e Carlotta su tutte, due donne splendide che non potevano avere marito e padre migliore e viceversa. Ecco per noi lampionari da ora loro due diventeranno come te la nostra famiglia: cugine, zie, figlie, amiche....sicuramente la cosa che piu ti preoccupava durante la tua malattia era la paura di lasciarle, ma la nostra promessa e che se lo vorranno, noi tutti continueremo a condividere con loro tutte le occasioni che il tempo ci darà. In queste righe ho detto poco, praticamente nulla, un granello di sabbia per raccontare quello che sei stato e che continuerai ad essere: un musicista, un poeta della lingua veneta, un basso polesano alto 1,83 mt come ti definivi.....vorrei aver salvato l'audio di tante telefonate insieme, ma non serve, non si scorderanno mai...

Un grande saluto, una lacrima, un sorriso ed un bacio
Mio/Nostro grandissimo AMICO

festivalmeteorologia hompage

Cari amici di Meteo4,

anche quest'anno l'Associazione partecipa al Festival della Meteorologia che si tiene il 10/11/12 Novembre 2016 a Rovereto presso 

Polo Tecnologico Rovereto
Trentino Sviluppo Spa
Via Fortunato Zeni, 8

vi invitiamo a partecipare al Festival ed a visitare il nostro stand, è l'occasione per parlare della nostra passione e confrontarsi con le altre realtà associative amatoriali Italiane.

Naturalmente è possibile iscriversi agli "Estremi di Meteo4" per l'anno 2017.

Durante le giornate del festival ci sono interessanti conferenze tenute da professionisti che spaziano attorno alla scienza meteorologica.

Sito web Festival della Meteorologia

Ricordiamo che quest'anno il tema principale è

"Quanto vale la Meteorologia ?"

Questo l'invito del noto meteorologo Luca Mercalli:

Invito di Luca Mercalli al Festival Meteo

A questi link la documentazione che trovate a Rovereto relativa alla nostra associazione ed ai suoi progetti:


Domanda di Iscrizione a Meteo4

Verona ed il Foehn Lessinico

Il progetto Mezzane

Presentazione Associazione 2016

 

Vi aspettiamo a Rovereto!

 Il Presidente degli "Estremi di Meteo4"

6c55c854f0 4214566 med

 

Invitiamo tutti gli amici di Meteo4 a partecipare alla seconda edizione del Festival della Meteorologia che si terrà a Rovereto l'11 ed il 12 Novembre 2016.

E' una bella occasione per partecipare a conferenze, incontrare le realtà meteorologiche Italiane sia professionali che amatoriali,potrete inoltre associarvi per il 2017 a "Meteo4" o ad una delle associazioni presenti a Rovereto.

http://www.festivalmeteorologia.it/index.php/it/

Questo l'argomento centrale dell'edizione 2016:

Quanto vale la meteorologia ?

Qual è il valore - non solo economico - delle previsioni meteorologiche, delle reti di monitoraggio, delle analisi climatologiche, degli osservatori meteorologici storici?

Senza le informazioni climatologiche non potremmo costruire in sicurezza, né in modo economicamente sostenibile, ponti, grattacieli, strade. Nemmeno condurre aerei e navi. Non avremmo un riferimento per valutare l’intensità dei fenomeni, la straordinarietà o meno di particolari periodi caldi o freddi. Non potremmo valutare come il clima stia cambiando, e adattare i nostri comportamenti. Le conoscenze sul tempo atmosferico e sul clima rappresentano un patrimonio.

Il Festivalmeteorologia 2016 cercherà di fare luce sul loro valore. Scopriremo anche come fare impresa con il “meteo”, creare lavoro e nuove professionalità, ridurre gli inconvenienti, migliorare la qualità della vita, in tutti i settori.

A presto,

Paolo.

Presidente "Estremi di Meteo4"

Un saluto a tutti gli amici e simpatizzanti della Associazione "Estremi di Meteo4",

sabato 21 Maggio 2016 è stata una bella ed importante giornata per la Meteo Veronese, è stata infatti installata presso la Scuola Primaria del Comune Lessinico una stazione meteorologica Davis Vantage Pro 2 Wireless, questa installazione è stata resa possibile grazie alla collaborazione tra il personale docente, l'amministrazione comunale e la nostra associazione e rappresenta probabilmente la prima piccola ma significativa sinergia tra il mondo della scuola e l'osservazione meteorologica in terra Veronese.

Leggi tutto: Stazione Meteo a Selva di Progno

I venti favonici che hanno accompagnato l'ultima irruzione hanno regalato una giornata splendente anche se in motagna l'aria era bella frizzante. Il giorno prima la neve è caduta fino a 1500 metri sul Baldo e sui 1200 sulla lessinia orientale, mentre nella lessinia centrale sono mancate le precipitazioni. Si vede come la zona dii Campofontana sia imbiancata

Dsc08619rid

 

Anche la parte meridionale del Baldo pare sia stata meglio colpita

Dsc08620rid

Questo il Carega tra i ciliegi in fiore

Dsc08649rid

Dsc08647rid

Fioritura a pieno regime

Dsc08634rid

Dsc08639rid

Questa mattina permaneva un pò di instabilità in alto e medio adriatico con temporali

Dsc08615rid

Dsc08616rid

 

 

festival

Meteo4 è presente al festival della meteorologia di Rovereto alla ricerca di nuovi soci ed eventuali collaborazioni con altre realtà e centri di ricerca nel settore. Il veronese ha certamente un microclima molto singolare che meriterebbe infatti un approfondimento scientifico e all’interno dell’associazione siamo aperti a sostenere e collaborare con iniziative che perseguano sviluppi conoscitivi del nostro territorio con particolare riferimento agli aspetti climatici e meteorologici.

La nostra associazione sarà ubicata al primo piano del  Palazzo Piomarta in Corso Bettino 84, Rovereto (TN)

Vi aspettiamo numerosi, ci sarà la possibilità di conoscere meglio la nostra associazione e le altre presenti al Festival e soprattutto incontrare gli enti ed i professionisti del settore delle previsioni e della climatologia.

Per questa ragione ai nuovi soci che si iscriveranno per il 2016 alla fiera riceveranno una copia del libro "Eventi meteorologici nel Veronese" il cui autore è il nostro socio e consigliere Paolo Donà. Si tratta di una raccolta dettagliata di tutti gli eventi climatici significativi frutto di una ricerca documentale che risale fino al cinquecento.

Per approfondire:

Il programma del Festival della Meteorologia di Rovereto

Domanda di iscrizione a Meteo4

Presentazione associazione Estremi di Meteo4

Il progetto Mezzane

Perchè nevica poco a Verona (Monti Lessini ed effetto favonico)

Associazione Estremi di Meteo4

Rovereto, 16, 17 ottobre 2015

Volevo salutare a nome di tutti noi il nostro amico, compagno, maestro Angelico Brugnoli che è venuto a mancare.

Un lutto profondo per il Meteo4 ed uno dei suoi fondatori assieme ad Emilio.

Ora è bello pensare che Angelico sia andato a trovare il suo grande amico Emilio e che discutano della neve e del clima di Verona.

Tutti noi siamo vicini alla famiglia di Angelico in questo giorno di lutto e porgiamo profonde e sincere condoglianze.

Il funerale si terrà venerdì 21 alle ore 16,00 nella chiesa di San Giorgio in Braida a Verona.

  

Massimiliano Veronesi

Presidente Associazione Estremi di Meteo4

Nella mattinata di oggi, tra le 09:25 e le 11:50 circa chi era munito delle apposite protezioni ha potuto osservare l'eclissi parziale di sole che è arrivata a poco più del 60%. Fortunatamente il cielo è sempre stato sereno, perciò lo spettacolo si è potuto vedere benissimo.

Ho messo un comune vetro da saldatore sul 70-300 mm della nikon. Finita la serie di scatti li ho incollati in un'unica foto per fare vedere la sequenza dell'evento

Eclisse2

Amici del Meteo4 come ogni anno il Meteo4 si ritrova per un pranzo a base di pizza o per chi vuole mangiare c'è la possibilità di scegliere fra gustosi primi piatti e secondi piatti.

Domenica 21 dicembre alle ore 12,00 ci troviamo tutti presso la pizzeria "Antico Casale" a San Pietro di Morubio - ben raggiungibile dalla tangenziale all'uscita dell'omonimo paese.

Tutti gli amici del meteo4 sono invitati! Vi aspettiamo numerosi e attendiamo al più presto le vostre conferme che potete inviare sul forum..

Non abbiate paura, è l'occasione per conoscerci tutti e per presentarvi il lavoro sulla storia climatica di Verona!

Sottocategorie

20.000 giorni di meteo a Verona Il progetto Meteo4.com porterà on line oltre 50 anni di rilevazioni meteo raccolte ogni giorni da Emilio Bellavite a Verona, grazie al supporto degli estremi di Meteo4!!

Gallerie Foto

Le nostre Gallerie Fotografiche!

Temperature di Ieri

Meteo4 Map e Radar

Meteo4 GoogleMap

Sponsor

Panificio Bodini

Eumetsat

Immagine dal Satellite